Anghela e Federico in India 2004/2005 travel blog


Ce l'abbiamo fatta, scappati da Goa il giorno dopo cioe' oggi, volo per Bangalore, da cui raggiungeremo finalmente la citta' della seta Mysore con il treno, prendiamo un taxi prepagato e ci affidiamo piu' che alle mani alla panza di uno di taxisti piu' grassi dell'india, insomma o il volante o la panza, con aria rimbambita sembra non capire dove vogliamo andare, si perde, chiede informazioni a tutti, alla fine si paralizza al volante e grattandosi la testa non ha il coraggio di guardarci in faccia, poverino sara' il colesterolo!

Con calma riusciamo a dirigerlo nel luogo destinato che altro non e' che l'albergo dove ritorneremo il giorno prima di tornare in Italia e dove abbiamo lasciato un po' di peso inutile, velocemente lasciandoci Maurizio Costanzo alle spalle con un agile auto-rickshaw andiamo a prendere un treno per Mysore.

Sono solo tre ore e oltretutto in treno si mangia benissimo, facciamo amicizia con un signore molto business man a cui chiediamo informazioni su dove dormire, coincidenza delle coincidenze questo signore faceva il tour operator, quando dici la sorte!

A&F



Advertisement
OperationEyesight.com
Entry Rating:     Why ratings?
Please Rate:  
Thank you for voting!
Share |